La Consulta Provinciale degli Studenti (CPS) è l'organismo istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale istituito nel 1996 (Direttiva Ministeriale n. 133 del 3 Aprile 1996; DPR 567/1996 e DPR 156/99). Le CPS sono diffuse in tutto il territorio nazionale.

La CPS è composta da 2 studenti eletti ogni anno in tutti gli istituti secondari superiori, elegge al suo interno un Presidente e può articolarsi in commissioni tematiche o territoriali.


Come è organizzata?

La Consulta :


Cosa fa?

L'art. 6 del DPR 567/96 assegna alla Consulta i seguenti compiti e funzioni:


La rete di supporto alla Consulta

L'attività delle consulte è sostenuta:

Non manca la rete virtuale: nel sito web del Ministero della Pubblica Istruzione (www.istruzione.it) è disponibile uno spazio dedicato, denominato "Spazio Consulte", dove si possono trovare i riferimenti normativi, le esperienze, le proposte ed i progetti delle diverse consulte, i forum ecc.

E’possibile inserire avvisi, documentazione varia anche nel sito web del CSA di Treviso (www.istruzionetreviso.it).

Inoltre i presidenti delle consulte provinciali formano la Conferenza Nazionale dei Presidenti delle Consulte.


Cosa è possibile fare?

Dopo anni di lavoro le consulte hanno realizzato numerose attività:

Numerosi pareri delle CPS sono stati accolti dal ministero, ad esempio su: lo Statuto delle studentesse e degli studenti, le modifiche del D.P.R. 567/96, l’autonomia scolastica, le modifiche degli organi collegiali e il progetto di rappresentanza studentesca nazionale.